Servizi di abbonamento eBook: una scelta obbligata?

Servizi di abbonamento eBook: una scelta obbligata?

servizi-di-abbonamento-ebook-una-scelta-obbligata

Servizi di abbonamento eBook: una scelta obbligata?

Abbiamo già parlato, in un precedente articolo, della nostra esperienza come collana di eBook con i distributori digitali. Allora ci eravamo soffermati sui principali e avevamo trattato dei pro e dei contro di affiliarsi a colossi come Amazon e Kobo per la distribuzione di prodotti autoediti. Oggi vorremmo continuare l’argomento dal punto di vista dei lettori, trattando un servizio che negli ultimi anni ha praticamente annullato il mercato delle vendite in favore del “noleggio a lungo termine”: la formula di abbonamento.

Se infatti per quanto riguarda serie TV, film e musica pensiamo subito a Netflix e Spotify, per quanto riguarda la lettura e l’audiolettura, soprattutto se in digitale, la scelta sembra farsi più ampia. Ma è veramente così?

Nel mondo ci sono decine di servizi di abbonamento, sebbene da diversi anni alcuni dei più famosi siano stati chiusi (come Oyster e Playster). Ne sopravvivono alcuni che coprono specifiche aree del mondo (come uBook, che sta divorando una grossa fetta di mercato sudamericano) o che sono incentrati sulla distribuzione di materiale per lo studio (come Perlego). Inevitabilmente, il resto del mercato è in balia di grandi colossi che lo dominano e che assorbono utenti da tutto il mondo più per il semplice fatto di essere conosciuti come nome che per i servizi che offrono.

AMAZON KINDLE UNLIMITED

Sicuramente al primo posto per notorietà si posiziona il servizio di abbonamento di Amazon, Kindle Unlimited, così denominato perché si pregia di offrire un accesso illimitato a oltre un milione di eBook su qualsiasi dispositivo. Il tutto – escluse promozioni e offerte – a “soli” 9.99€ al mese.

In realtà, non è tutto oro quello che luccica, come fin troppo spesso ci insegna l’ormai noto Amazon. Infatti, nelle condizioni generali di utilizzo, viene specificato che “l’iscrizione a Kindle Unlimited ti consente di leggere gli eBook Kindle compresi in una determinata lista di titoli, per un numero illimitato di volte durante il periodo di iscrizione al programma. Potremo di volta in volta aggiungere o rimuovere titoli dal programma e non garantiamo la disponibilità di titoli specifici, né il numero minimo di titoli disponibili”. Inoltre, Amazon si riserva “il diritto di accettare o rifiutare la tua iscrizione a nostra sola discrezione” e, “al fine di prevenire frodi”, di “limitare il numero di titoli accessibili in una sola volta nell’ambito del programma”.

Ma il vero problema della sottoscrizione dell’abbonamento a Kindle Unlimited non sta nelle clausole del contratto. Come molti utenti fanno notare, il milione di titoli promesso da Amazon non è all’altezza delle aspettative. Nessuna delle grandi case editrici (Penguin Random House, Macmillan, HarperCollins, Hachette e Simon & Schuster) ha accettato di entrare nel programma e di fatto questo si traduce in poca scelta nei titoli degli eBook disponibili, che sono quasi tutti distribuiti da self-publishers.

KOBO PLUS

Il secondo colosso nella distribuzione di eBook e eBook Reader vorrebbe tenere testa al suo grande rivale, ma ce la fa solo a metà. Sì, perché nonostante l’enorme successo del programma, il servizio è attualmente disponibile sono per Canada, Belgio e Paesi Bassi. Inutile dire che per i lettori italiani (e non solo) questo piccolo difetto di Kobo è un assist per orientarsi non solo alla sottoscrizione di un altro servizio di abbonamento, ma probabilmente anche all’acquisto di eReader non venduti da Kobo.

SCRIBD

Sebbene alcuni eBook non siano disponibili in alcune regioni, i servizi di abbonamento di Scribd coprono praticamente tutto il mondo. Con 9,99€ al mese si ha accesso a una lista ben fornita di eBook, audiolibri e anche riviste e quotidiani. Per questo motivo, Scribd sembrerebbe fornire il miglior servizio di abbonamento attualmente sul mercato, sia in termini economici sia in termini di offerta.

24SYMBOLS

È sicuramente l’offerta più allettante in termini economici, anche se il catalogo non è vasto come quello di Scribd. Per 8.99€ si può accedere a un buon numero di titoli in più di dieci lingue, ma la sottoscrizione comprende solo un audiolibro al mese. Altrimenti, è anche possibile non abbonarsi al servizio e leggere i titoli gratuiti di 24Symbols, ma in questo caso il resto del catalogo è fruibile solo per la lettura delle prime pagine dei libri.

BOOKMATE

La differenza più grande tra questo servizio e quelli sopra elencati sta nel fatto di poterlo usare come “scaffale” virtuale, seguendo gli amici e condividendo feedback dei libri letti. Un altro vantaggio di Bookmate è la possibilità di caricare sulla piattaforma i propri EPub e FB2 (un formato eBook basato su XML che ha avuto origine in Russia) e sincronizzarli su tutti i dispositivi. Bookmate ha inoltre una sua sezione specifica di fumetti compresa nei 9.99€ al mese.

COMIXOLOGY UNLIMITED

Anche se è in fondo alla lista, in realtà si torna in cima. ComiXology è infatti di proprietà di Amazon e la versione Unlimited comprende, per 5.99$ al mese, un catalogo di oltre 25.000 titoli di comics, graphic novels e manga del mondo DC e Marvel (tra gli altri). Purtroppo, per ora il servizio è disponibile solo per gli Stati Uniti (da qui il suo prezzo in dollari).

UN’ALTRA POSSIBILITÀ: LE BIBLIOTECHE DIGITALI

In conclusione, tutte le maggiori piattaforme di distribuzione digitale offrono piani di abbonamento più o meno equivalenti, sia per prezzo sia per servizio. Quasi tutte ormai comprendono la lettura offline con download dei prodotti sulle app dedicate di iOS e Google Play e un numero sostanzioso di titoli in catalogo. Naturalmente, gli Stati Uniti la fanno da padrona per quanto riguarda l’offerta, ma anche qui in Italia comincia a prendere piede il fenomeno degli abbonamenti per eBook, audiolibri e riviste (basti pensare alle maggiori testate giornalistiche online). È quindi probabile che negli anni a venire vedremo un incremento dei servizi offerti anche per i lettori nostrani.

Tuttavia, una grossa differenza possono farla, in questo caso, gli eReader. Non a tutti piace leggere su smartphone e tablet, men che meno davanti allo schermo di un computer (soprattutto i più giovani). Non a caso gli eReader basano la loro tecnologia su un’esperienza di lettura il più possibile affine a quella su carta, con inchiostro elettronico e retroilluminazione studiati per non stancare gli occhi. In questo caso, è naturale che la scelta possa ricadere ancora una volta sull’abbonamento a Kindle Unlimited, dato il grande numero di possessori di Kindle e la scarsa offerta (per non dire inesistente) per l’Italia di servizi di abbonamenti di Kobo.

Tuttavia, oltre all’acquisto e all’abbonamento, è possibile scegliere una terza via.

Per chi ancora pensa che le biblioteche siano ormai dei musei vuoti, esiste in realtà da alcuni anni la possibilità di prendere in prestito i libri anche sul Web.

Per i possessori di eReader Kobo, purtroppo (ma senza sorprese) non è ancora disponibile per l’Italia Overdrive. È un servizio gratuito che permette di prendere in prestito gli eBook desiderati dalla collezione digitale della propria biblioteca pubblica di riferimento. Una volta scelto il titolo, si può scaricare comodamente sul proprio eBook Reader. E se il libro desiderato non è disponibile… si può riservare la prenotazione, proprio come in una biblioteca fisica.

Tuttavia, anche in questo caso c’è un’alternativa. Esiste un portale chiamato MLOL, acronimo di Media Library Online, dedicato al prestito digitale e alla fruizione degli eBook provenienti dai cataloghi delle biblioteche italiane aderenti. Con MLOL basta avere una connessione e scegliere un dispositivo di lettura – sì, anche un eReader – e il gioco è fatto. Il numero di prestiti al mese è limitato dalla propria biblioteca di riferimento, ma il servizio è completamente gratuito e comprende anche le risorse open access di eBook, audiolibri, spartiti musicali, video, audio, corsi e mappe.

Inoltre, per i più esigenti, esiste anche MLOL Plus. È essenzialmente la versione abbonamento del servizio base, con numerose formule diversificate per prezzo e quantità di libri letti in un anno. Come segnala lo stesso sito, tutti i pacchetti possono essere acquistati come regalo gradito per gli amanti della lettura. E con un bonus in più: gli utenti Plus hanno accesso a uno shop per acquistare direttamente gli eBook e ottenere così crediti per un maggiore numero di prestiti. Con il vantaggio che si compie anche una buona azione: il 65-80% del prezzo dell’abbonamento viene poi devoluto a una biblioteca italiana per il finanziamento del prestito digitale gratuito degli eBook.

Classicista di formazione, opero da sette anni nel campo della correzione di bozze, del copywriting e dello storytelling. Coordino tutte le pubblicazioni della collana "La Novella Orchidea" fin dalla sua fondazione e collaboro anche in altri progetti nell'area Social Media Marketing e come DPO.

Vuoi acquistare i nostri ebook?

Se sei interessato ad acquistare i racconti erotici de La Novella Orchidea, puoi trovare gli ebook in tutti i maggiori stores nazionali ed internazionali.